Andamento mercato immobiliare 2018-2019: Miranese

In questo articolo andremo ad analizzare l’andamento del mercato immobiliare, non preso in un’ottica nazionale, ma molto localizzata, cioè i comuni del Miranese: Mirano, Noale, Salzano, Martellago, Spinea, Scorzè, Santa Maria di Sala, Mira e Pianiga.

Per chi non avesse già letto il mio articolo sull’andamento mercato immobiliare del Camposampierese nel 2018/2019, ribadirò qual’è la panoramica, in ambito nazionale degli ultimi anni, per avere un trend di riferimento. Si sa che il crollo dei prezzi è cominciato dal 2007/2008, cioè dall’inizio della crisi: da quel momento non hanno fatto altro che scendere, e si stanno abbassando ancora oggi. Negli ultimi anni però, dal 2016/2017, la discesa dei prezzi si è fatta meno “ripida”, poiché avendo già perso moltissimo valore gli anni precedenti, sono pian-piano riprese le compravendite, il che ha creato perlomeno un po' di assestamento, o meglio, discesa si, ma molto meno accentuata di prima. Le previsioni future indicano un mercato che continuerà su questo trend, cioè sempre in discesa, ma via via sempre più lieve, che potrebbe portare, si spera, ad un assestamento definitivo tra 4 o 5 anni.

Premesso questo se dobbiamo analizzare invece un mercato immobiliare molto localizzato come quello del Miranese, dove sono presenti circa 2.400 immobili residenziali in vendita, dobbiamo soprattutto considerare che può essere molto influenzato da “flussi migratori”, cioè quando si verifica che alcuni centri cittadini si espandono a discapito di altri (il che può essere dovuto a vari fattori, come ad esempio l’apertura di nuove grandi aziende che assumono personale), questi spostamenti di popolazione ovviamente creano più richiesta di immobili nei paesi oggetto di “migrazione”, con conseguenze positive sui valori del mercato immobiliare, a discapito però dei paesi in fase di spopolamento, che subiranno una discesa dei valori immobiliari ancora più intensa.

Ora analizziamo, paese per paese, la media dei prezzi al metro quadro richiesti per gli immobili in vendita, tenendo conto che, per prezzi richiesti non si intende prezzo finale di compravendita, che sarà sicuramente molto più basso, considerando che il prezzo dell’immobile è quasi sempre oggetto di trattativa. La fonte dei dati è immobiliare.it.

Mirano: dai 1.787 € / mq di Dicembre 2017, c’è stata una continua e ininterrotta, seppur lieve, discesa fino ai 1.661 € / mq di Aprile 2019;

Noale: sostanzialmente stabili sui 1.800 € / mq da Gennaio 2018 a Marzo 2019, da Aprile 2019 sembrerebbero però in discesa;

Salzano: dai 1.748 € / mq di Dicembre 2017 in discesa continua e costante fino ai 1.530 € / mq di Marzo 2019, poi possibile leggera risalita ancora da confermare;

Martellago: dai 1.852 € / mq di Dicembre 2017 in ascesa fino ai 2.084 € / mq di Dicembre 2018, poi di nuovo in calo fino ai 1.856 € / mq di Giugno 2019;

Spinea: sostanzialmente stabili per tutto il 2018 sui 1.800 € / mq, poi in discesa fino ai 1.726 € / mq di Giugno 2019;

Scorzè: prezzi stabili sui 1.400 € / mq per quasi tutto il 2018, poi ascesa fino ai 1.586 € / mq di Maggio 2019;

Santa Maria di Sala: stabile sui 1.350 € / mq per tutto il periodo;

Mira: dai 1.488 € / mq di Dicembre 2017, c’è stata una continua e ininterrotta, seppur lieve, discesa fino ai 1.420 € / mq di Giugno 2019;

Pianiga: sostanzialmente stabile sui 1.350 € / mq per tutto il periodo.

Analizzando i dati la cosa più interessante da prendere in considerazione è che diversi comuni registrano, in linea con la panoramica nazionale, un trend negativo o leggermente negativo, come ad esempio Salzano, Mira, Spinea, Mirano e Noale, a Pianiga e Santa Maria di Sala invece si riscontra stabilità e assestamento dei prezzi, molto altalenante l’andamento del mercato immobiliare a Martellago e solo a Scorzè rileviamo un trend leggermente positivo.

Prendendo questi dati del Miranese e paragonadoli ai dati rilevati nel precedente articolo nei vicini comuni del Camposampierese possiamo dedurre che nonostante la differenza di prezzi media delle due microzone sia ancora molto marcata (i comuni del Miranese propongo immobili mediamente a 3-400 €/mq in più rispetto ai dirimpettai Padovani) il trend delle due zone è inverso: nel Miranese è negativo quasi ovunque, mentre oltre provincia è più stabile o addirittura leggermente positivo in alcuni comuni, ciò potrebbe suggerire che in futuro la differenza di prezzi tra le due zone è destinata perlomeno ad assottigliarsi.

 

Gianmaria Malvestio

Agenzia Immobiliare - Studio Veneto Immobiliare
Via Martiri della Libertà 28, Trebaseleghe (PD)
049/9387840 - 388/7273748
info@studiovenetoimmobiliare.it
www.studiovenetoimmobiliare.it